mercoledì 27 marzo 2013

PASQUA: COLORIAMO LE UOVA


Eccomi qui a poco meno di una settimana da Pasqua e mi viene voglia di rispolverare un ricordo della mia infanzia: colorare le uova.

Quindi entusiasta mi metto alla ricerca della ricetta miracolosa sul web. Scopro che più o meno tutti descrivono lo stesso procedimento per una colorazione al naturale: immergere le uova in acqua fredda con un cucchiaio di aceto e inserire per ogni pentolino l'ingrediente magico che spesso troviamo nella nostra dispensa, far bollire per 15 minuti e far raffreddare le uova nell'acqua di colorazione.

Così rovisto nella mia di dispensa e trovo questi ingredienti:

Spinaci e prezzemolo per il verde

Cipolla rossa e mirtilli rossi essiccati per il rosso

Caffè per il marrone

Zafferano per il giallo

















E mi metto al lavoro…

1. COLORAZIONE CON IL CAFFE'

Dopo pochi minuti dall'inizio dell'ebollizione l'uovo cambia colore e diventa marrone.. sono contenta questo ingrediente funziona bene!

2. COLORAZIONE CON GLI SPINACI E IL PREZZEMOLO

L'acqua fatica a prendere il colore verde e l'uovo dopo 15 minuti di ebollizione non presenta un significativo cambiamento della colorazione

3. COLORAZIONE CON CIPOLLA E MIRTILLI

Come sopra, l'acqua fatica a prendere il colore rosso e l'uovo dopo 15 minuti di ebollizione non presenta un significativo cambiamento della colorazione

4. COLORAZIONE CON LO ZAFFERANO

L'acqua diventa subito giallo intenso.. ma alla fine l'uovo non assume un colore significativo

Le uova sembrano tutte uguali.. marroncine!

..non mi do per vinta e quindi vado a comprare altri ingredienti che non ho in casa:

Rapa rossa per il rosso

Cavolo rosso per il blu

















5. COLORAZIONE CON LA RAPA ROSSA

L'acqua acquisisce un colore rosso/arancio, ma anche in questo caso il guscio varia di poco il suo colore

6. COLORAZIONE CON IL CAVOLO ROSSO

In questo caso l'acqua si colora subito di viola/blu, però all'inizio l'uovo non si colora granché… ma lasciandolo raffreddare nell'acqua colrata ecco apparire delle sfumature blu
































Alla fine degli esperimenti però.. il mio cestino di uova di Pasqua poco assomiglia a quello che avevo in mente.. voglio colore, voglio un po' di primavera in casa!

















Così mi arrendo e vado a comprare i coloranti per alimenti…. ed ecco un cenno di colore nel mio cestino.

















Ma mi chiedo: nella patria della colorazione delle uova di Pasqua, in Germania, cosa dicono?

Ecco che navigando un po' trovo una pagina che spiega più nei dettagli come bisogna procedere per produrre dei coloranti con gli ingredienti naturali: il colorante va creato prima. Vi riporto di seguito come si crea la colorazione:

Per verdure fresche: 500 gr in 2 litri di acqua, bollire per 30-40 minuti
Per foglie, fiori e bacche: 30-100 gr in 2 litri d'acqua, lasciare a mollo per qualche ora e bollire per 30-60 minuti
Per the e caffè: 30/50 gr in 2 litri d'acqua, bollire per 20/30 minuti
Per radici: 30-100 gr in 2 litri d'acqua, lasciare a mollo per 1-2 giorni e bollire per 1-2 ore
Per le polveri: 3-4 cucchiaini in 2 litri d'acqua, lasciare agire per 30 minuti e bollire per 30 minuti
Ricordarsi di aggiungere sempre dell'aceto alla colorazione.

Il procedimento prevede poi che le uova già sode e fatte raffreddare sotto l'acqua corrente vengano immerse nella colorazione fredda per circa 30 minuti a seconda dell'intensità desiderata.

Non mi resta che provare……..

Userò la camomilla per il giallo, il cavolo rosso per il rosso/viola e i fiori di malva per il blu/grigio.

Ed ecco il risultato….. anche se l'acqua di colorazione ha un colore più intenso, niente è cambiato, le sfumature di colore sono appena percettibile, anzi la malva non ha dato come risultato una sfumatura di blu, ma piuttosto di rosso, fa eccezione il cavolo rosso, ma anche con l'altro procedimento dava qualche risultato. Forse un risultato migliore si otterrebbe avendo delle uova con il guscio bianco che però qui in zona da me non riesco a trovare facilmente.




 


























Buona Pasqua a tutti!!!

Ale G.

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis