venerdì 17 maggio 2013

L'ANNUNCIO DI NASCITA

Usato molto all'estero e molto meno da noi, l'annuncio di nascita è, secondo il mio parere, un gesto molto bello nei confronti di chi ci è stato vicino e ci ha dato una mano durante la gravidanza, ma anche nei confronti di parenti e amici che non hanno la possibilità di vedere il/la nuovo/a nata/a nei primi mesi di vita. E' inoltre un ricordo prezioso per l'intera famiglia.

Per creare un bel biglietto è innanzitutto importante scegliere il colore o i colori predominanti e basarsi su questi per creare le foto da inserire. La foto è infatti molto importante, forse la cosa più importante, ed ecco alcuni consigli che vi passo:
  1. Scegliete uno sfondo omogeneo di colore neutro oppure anche colorato, l'importante è che quando fate la foto sullo sfondo non compaiano oggetti che non sono pertinenti
  2. Se decidete di fotografare il/la bambino/a con altri soggetti, tipo fratelli, sorelle o genitori, decidete prima come vestirvi in modo da non creare contrasto tra di voi. A mio parere il risultato migliore si ottiene se tutti sono vestiti con colori neutri tipo bianco e magari il/la protagonista della foto indossa invece qualcosa di colorato che la faccia risaltare. Magari un colore che richiami i colori che abbiamo scelto per il biglietto.
  3. Carina è anche l'idea di creare una foto del neonato prendendo spunto dalle foto di Anne Geddes, magari nudo in una posizione raggomitolata con un cappellino particolare. Attenti però sempre allo sfondo!
Esistono vari siti dove creare e far stampare i vostri biglietti, la scelta molte volte avviene in base al design che preferiamo, in quanto i prezzi si differenziano di poco. Di seguito alcuni siti da cui mi sono servita:


Di recente ho scoperto anche un programmino che si può scaricare sul proprio PC/MAC e che ha un sacco di funzioni, tra cui quella appunto di creare biglietti di vari tipi: www.smilebox.com. Con Smilebox si paga un abbonamento mensile o annuale (circa € 40,00) e quello che si crea lo si può stampare anche a casa nonchè inviare come e-card, questo fa ammortizzare il prezzo dell'abbonamento.

Ed ecco quelli che ho fatto per i miei bambini:





Alla prossima!
Ale G.

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis